ARI Sanremo Home Page Home Page Nominativo di Sezione ARI Sanremo
Home Main Menu Sezione ARI-RE Award Liguria EME Diploma Sanremo Search Members Downloads Forums Guestbook Login

Toggle Content Trova nel sito


Toggle Content .:Translate Language
Please select to change language

Klicken Sie auf Sprache ändern

Sélectionner pour changer la langue

Haga clic para cambiar el idioma
Forum › Attività Radio › HF, VHF, UHF, SHF e Sistemi Digitali - Radioassistenze › tx a valvole: autocostruzione

tx a valvole: autocostruzione
Apparati, Antenne, EME, Meteor Scatter, Packet, APRS, BBS, Cluster, Ponti Ripetitori, RTTY, WSJT, PSK31
Nuovo Topic   Rispondi   Pagina Stampabile    Indice del ForumHF, VHF, UHF, SHF e Sistemi Digitali - Radioassistenze
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 6 Mar 2010 @ 16:55    Oggetto: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Salve a tutti,
sono nuovo qui, mi chiamo Giuseppe, iz1qze per l'anagrafe, e vivo a Genova.

Ho ancora da imparare quasi tutto. Sono riuscito pero', nonostante l'inesperienza, a costruire un piccolo Tx a valvole. Utilizza una 6V6-GT come oscillatrice e una 6146B come amplificatrice, per adesso e' monobanda ma non sara' difficile trasformarlo almeno in bi-banda. L'oscillatore va sui 7 MHz, che vengono duplicati prima di entrare nella 6146B, la quale cosi' eroga circa 60W sui 20 metri. Supporta CW e modulazione di ampiezza; insomma, un apparecchio nato gia' vecchissimo HoHaHe pero' e' stato molto divertente da costruire e mettere a punto. Non vi immaginate le facce dei miei amici -- la domanda piu' ricorrente e' stata "ma che senso ha, nell'era di internet?".

Questa primavera montero' una bella antenna sul terrazzo condominiale e, se tutto va bene, iniziera' la fase due: imparare a usare la radio!

Volevo solo farvi partecipi di questa mia bizzarra iniziativa e magari sapere se c'e' qualcuno che abbia (o piu' probabilmente abbia avuto) esperienze simili e le voglia condividere.

Saluti, giuseppe
Torna in cima
IZ1DFF
Praticante
Praticante


Registrato: Ago 25, 2005
Messaggi: 127

MessaggioInviato: 8 Mar 2010 @ 10:50    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Ciao Giuseppe, ben letto!
Hai qualche foto da mostrarci ? Lo schema che hai usato?? Come buoni propositi vorrei cimentarmi in qualche simpatica costruzione che dia soddisfazione anche a chi, come me, non ha molte basi di elettronica!!


A presto!

Marco

_________________
------------------
www.iz1dff.com
Torna in cima
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 9 Mar 2010 @ 13:51    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Sto finendo di disegnare lo schema e quantoprima ve lo potro' mostrare, insieme a una foto. Non credevo che disegnare circuiti fosse cosi' impegnativo Blink e' piu' divertente costruirli che disegnarli Big Grin
Torna in cima
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 11 Mar 2010 @ 23:03    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Uhm...ho scoperto solo adesso che sul forum non si possono immettere foto, bensi' solo link. Provo...ma mi sa che sono un po' grosse Blush

Il tx e' costruito nel guscio di un vecchio alimentatore di computer. L'alimentatore del tx e' costruito in un guscio analogo.

Il circuito e' ispirato a varie fonti trovate sul web.
Per la rete di collegamento tra il VFO e il finale ho tratto ispirazione dal Geloso G-212.
Il tasto per il Morse e' piazzato in un luogo "insolito" ;-) le ho provate tutte per ridurre il maledetto chirp, e quella e' la soluzione migliore che ho sperimentato,
certo con due sole valvole un po' di chirp e' inevitabile.

Spero di non aver commesso errori nel disegnare il circuito...

Si puo' notare che non e' previsto un trasformatore di alimentazione per le valvole.
Si tratta di un grosso risparmio (di peso, di ingombro, ma soprattutto di soldi ;-)).
Pero', in questo modo la massa del "coso" puo' risultare in tensione rispetto alla terra
-- un trasformatore di isolamento risolve il problema, se necessario.

NOTA: Le tensioni erogate dal circuito di alimentazione possono essere letali!!
Una volta ho assaggiato 600V da uno degli elettrolitici e ci sono rimasto abbastanza male (ed era solo un elettrolitico...cio' nonostante non ho messo la resistenza di scarico...)


Circuito del "coso":
http://www.disi.unige.it/person/CiaccioG/radio/tx_schema_mar2010.jpg

Vista d'insieme -- il cellulare fa capire le dimensioni in gioco.
I due cavetti che fuoriescono dal davanti sono per il CW:
quello verde ha un micro-tasto (va bene solo per provare),
l'altro ha un jack e puo' essere guidato dall'uscita audio di un computer.

http://www.disi.unige.it/person/CiaccioG/radio/11mar2010_1.jpg

A guscio aperto, lato inferiore -- si vedono varie bobine, notare l'impedenza di blocco avvolta a mano (approssimativamente a nido d'ape; se interessa posso spiegare come si fa).

http://www.disi.unige.it/person/CiaccioG/radio/11mar2010_3.jpg

Vista laterale -- in primo piano il pigreco in miniatura.

http://www.disi.unige.it/person/CiaccioG/radio/11mar2010_5.jpg

Senza le valvole -- gli zoccoli sono tre perche' e' previsto l'alloggio per un'altra finale in parallelo -- mai osato provare Blush

http://www.disi.unige.it/person/CiaccioG/radio/11mar2010_6.jpg

-----------------------------------------------
Nota dell'Amministratore
Se vuoi visualizzare la foto ti prego di ridimensionare l'immagine.
Vedi: "Posso inserire delle immagini?" www.arisanremo.it/inde...ile=faq#27
Torna in cima
IZ1DFF
Praticante
Praticante


Registrato: Ago 25, 2005
Messaggi: 127

MessaggioInviato: 12 Mar 2010 @ 09:50    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Ben fatto Giuseppe, realizzazione casalinga, curiosa e di recupero, il top!!!
Quando vedo queste realizzazioni capisco quanto deficito in elettronica...pazienza!!!!

Arrgh! Uuh! Birra

_________________
------------------
www.iz1dff.com
Torna in cima
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 14 Mar 2010 @ 19:39    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Come richiesto dall'amministratore del forum ho ridotto le dimensioni delle immagini...in effetti erano un po' troppo grandi. Vanno bene cosi'? Il circuito pero' l'ho lasciato cosi' com'era.

73, giuseppe
Torna in cima
ik3umz
Novizio
Novizio


Registrato: Mag 06, 2006
Messaggi: 13
Località: Valdobbiadene

MessaggioInviato: 1 Set 2010 @ 09:29    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Giuseppe COMPLIMENTI !! ECEZZZIONALE ! vedendo lo schema e le foto sono tornato indietro nel tempo di 40 anni.
Complimenti per la bobina a nido d'ape del pi-greco.
Ciao e complimenti ancora .
Questo è vero ham-spirit.
73 de IK3UMZ Italo
QRP virum nobilitat
Torna in cima
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 1 Set 2010 @ 09:55    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Ciao Italo!
Nel frattempo sono successe varie cose belle...ho messo l'antenna a V invertita sul terrazzo e i condomini non si sono lamentati, ho modificato leggermente il circuito del "coso" (adesso oscillatore Clapp, un po' piu' stabile in frequenza), ho capito come minimizzare il chirp regolando "bene" i variabili, e soprattutto...sono andato on air...e anche abbastanza lontano...non immaginavo che sarebbe stato cosi' facile Big Grin pero' in CW, mentre la modulazione d'ampiezza la devo ancora perfezionare.
73 de iz1qze Giuseppe
Torna in cima
ik3umz
Novizio
Novizio


Registrato: Mag 06, 2006
Messaggi: 13
Località: Valdobbiadene

MessaggioInviato: 1 Set 2010 @ 10:50    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Ai miei tempi caro Giuseppe si era arrivati alla portante controllata .
Si radrizzavano con dei diodi il picco positivo della modulazione all'uscita della finale audio ,ottenendo circa 300 V picco-picco e questa tensione era applicata alla griglia schermo della 6146 con il vantaggio che la valvola era modulata in tensione e non in corrente.Altro vantaggio che in assenza di modulazione la valvola finale era interdetta. Era una modulazione che sembrava ssb , non certo di alta qualità però accetabile.
Vai in "aria " con il CW vedrai che soddisfazioni...
Ciao 73
De IK3UMZ Italo
QRP Virum nobilitat
Ancora complimenti !
Torna in cima
6146B
Novizio
Novizio


Registrato: Ago 26, 2009
Messaggi: 8
Località: genova

MessaggioInviato: 1 Set 2010 @ 12:12    Oggetto: Re: tx a valvole: autocostruzione Rispondi citando

Il "coso", come vedi dal circuito, non ha uno stadio buffer. Questa lacuna crea un sacco di problemi alla AM, poiche' con modulazioni forti della finale il carico sul circuito oscillante varia al punto da influenzare la frequenza della portante. In pratica si ha una modulazione di frequenza indesiderata. Non ho scampo Ma no! dovro' mettere lo stadio buffer...ma per il CW se ne puo' fare a meno Fumatore

Se desiderate "ascoltare" il cinguettio della mia creatura, oggi alle 17.30 chiamero' CQ sui 14.050 (sperando che non sia gia' occupata; se no mi sposto un po' in su).
Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi   Pagina Stampabile    Indice del ForumHF, VHF, UHF, SHF e Sistemi Digitali - Radioassistenze Tutti i fusi orari sono GMT + 1 Ora
Pagina 1 di 1


Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo Forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo Forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo Forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo Forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo Forum
Non puoi allegare file in questo Forum
Puoi scaricare il file da questo Forum



Nominativo di Sezione
Sezione A.R.I. Sanremo - 18.02 codice ASC che per la Sezione è G08

La Sede si trova in corso Mazzini n° 1, a fianco del Campo Sportivo, in Sanremo. La Sezione è aperta tutti i martedì, non festivi, dalle ore 21 alle ore 23 circa.

Indirizzo Postale:

ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI
SEDE di SANREMO
CASELLA POSTALE 114
18038 SANREMO IM


Scrivi al Segretario
ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI P.IVA & C.F. 90029580082
Indirizzo di posta elettronica certificata
presidenza@pec.arisanremo.it

Webmaster IZ1OQB PINO

Contatto per il Webmaster
Regolamento del Sito | Note Legali/Disclaimer | Come trovarci


Best viewed 1024x768 +

Questo sito appartiene alla Sezione ARI di Sanremo (IM) e non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.
I loghi, i marchi e gli script usati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari e a CPG-Nuke Team.
Questo sito utilizza la versione 9.2.1 di Dragonfly CPG-Nuke.
Theme by i1yst
Tutti i testi, le foto e i disegni tecnici sono esclusiva proprietà di © 2002-2013 arisanremo.it
Vietata la riproduzione e la copia, anche parziale, senza la previa autorizzazione di arisanremo.it

All content are protected by the copyright law and may not be copied without the express permission and the active reference to a source!
Web stats

Interactive software released under GNU GPL, Code Credits, Privacy Policy



placeholder Support GoPHP5.org   Dragonfly   XHTML valid!   CSS valid!   Level Double-A Conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0   RSS valid!   Robots valid!   PHP   PhpMyAdmin   MySql   Get Adobe Reader   Unicode   Add to Google placeholder